Rugby Rovato > Team Building aziendale

Sponsor:
TWITTER


FACEBOOK

Team Building aziendale

Il Team Building costituisce uno dei modi più efficaci di fare formazione perché è divertente, sfidante, coinvolge emozioni ed esperienza, tutti aspetti fondamentali per lasciare ricordi indelebili nelle persone. In generale tutti gli sport servono a superare la divisone per ruoli e creare entusiasmo e condivisione. Con il rugby si riesce anche a sperimentare tutti quegli elementi che fanno di un gruppo una squadra.

Perchè il rugby?
Il Rugby è uno degli strumenti più entusiasmanti ed efficaci per fare team building aziendale: colleghi di una stessa impresa, con ruoli, età e sesso diversi, si mettono in gioco in una giornata all’insegna dei principi del Rugby e del divertimento. Il Rugby viene utilizzato come modello metafora del “lavoro di squadra” perché è uno sport dove lo spirito di sacrificio e la collaborazione sono fondamentali per raggiungere gli obiettivi. I suoi principi (motivazione, avanzamento, sostegno, lavoro di squadra, leadership, tenacia, tensione al risultato, affiatamento) sono basilari per ogni team e il modello organizzativo su cui si fonda può essere applicato con efficacia al mondo del lavoro. L’esperienza sul campo da Rugby, da molti vista come qualcosa di lontano e quasi irrealizzabile per motivi di età, sesso e condizione fisica, una volta effettuata invece permette di cambiare le proprie opinioni e credenze e di operare sulla propria identità all’interno del gruppo di lavoro. Sul campo i team si misurano con le loro capacità di fare squadra, supportare i compagni, fidarsi ed agire compatti verso la meta. Ognuno si sente corresponsabile dei successi e degli insuccessi della squadra. Ognuno dà il meglio di sé in un’ottica di pieno coinvolgimento, collaborazione e sostegno reciproco. In un team vincente la competizione tra giocatori si trasforma in ricerca dell’eccellenza tecnica personale nella consapevolezza che il risultato raggiungibile collettivamente è di gran lunga superiore a qualsiasi risultato individuale. In un team vincente è la chiarezza della visione condivisa che permette di mantenere la tensione verso l’obiettivo e di organizzare in un tutto efficace le capacità complementari dei singoli. In un team vincente vi è una tensione costante dei singoli e del gruppo verso uno sviluppo delle competenze indispensabili alla gestione delle dinamiche biologiche, emozionali, intellettuali implicite alla competizione sportiva. E non mancano i momenti di riflessione e contestualizzazione in ambito aziendale ed il famoso “terzo tempo” per suggellare un’esperienza entusiasmante. Dà soddisfazione a livello personale, rinsalda la fiducia in se stessi: persone che non fanno sport scoprono l’agonismo e capacità che non sapevano di avere perché il rugby li costringe ad osare, a superare i propri limiti e le proprie credenze. Buttarsi in campo sull’erba verde per riuscire a buttarsi in azienda e nella vita: il rugby rende i gruppi più omogenei e fa sentire tutti uguali.

La formazione
L’attività sportiva sposta l’attenzione verso obiettivi apparentemente distanti dalle dinamiche lavorative, per poi assestare le logiche di processo e le analogie di contenuto. Gli interventi utilizzano come strumento formativo la metafora, potente strumento di strutturazione e potenziamento dell’apprendimento. La giornata di formazione vede un’alternanza fra momenti di aula, allenamento e gioco sul campo, momenti di relax e di ristoro comune, tutti volti a vivere e capitalizzare un’esperienza intensa e trasferirla sul gruppo di lavoro. Lo spirito, i valori, la cultura sportiva, riescono a rianimare la capacità dei partecipanti di fare squadra orientando il proprio impegno e le prestazioni in modo sinergico con gli altri componenti e in direzione del risultato globale. Da questo punto di vista il rugby è lo sport di squadra per eccellenza perché da soli si soccombe da un punto di vista di gioco e fisico. E perché il raggiungimento della meta (il target aziendale) prevede il placcaggio (il superamento degli avversari) attraverso l’analisi del gioco (il resto del mercato) e la scelta della migliore strategia. E poi la flessibilità: a rugby si va sempre avanti passandosi la palla all’indietro, unico sport di squadra con questa caratteristica, un assurdo paradosso che comporta fin da bambini un riadattamento mentale continuo alla situazione, una serie di tattiche, schemi e procedimenti in continuo divenire. Un’attività che unisce la determinazione di un pugile al servizio dell’abilità di un orologiaio è una bella metafora che spiega la difficoltà tecnica di fare cose naturali che diventano difficili sotto la pressione della velocità e degli avversari, per non parlare delle situazioni climatiche. Ottimizzare l’intensità grazie alla velocità di spostamento e la rapidità dei gesti non è facile nel gioco. Estrema importanza poi viene data al passaggio al compagno. Che deve essere fatto per il bene della squadra, cioè solo quando è in una posizione migliore e non per chiamarsi fuori dalle responsabilità.

I nostri servizi
Il Rugby Rovato, oltre ad offrire una struttura sportiva di prim’ordine, è in grado di supportare l’azienda nell’organizzazione del team building, offrendo sia un pacchetto completo che singoli servizi:
Affitto campo e Club House
Allenatore
Formatori esperienziali

Utilizzo spogliatoi
Servizi di ristorazione
Segreteria organizzativa
Abbigliamento e gadget personalizzati
Servizio fotografico

E tu cosa aspetti a provare? Per informazioni e preventivi:

info@kore-events.com – www.kore-events.com
Tel. +39 030 6346809 Fax +39 030 6375099